Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.


Marketing sociale: dispensa n. 8

La dispensa numero 8 de Il Marketing sociale in tempi di crisi per le professioni d'aiuto, curata da Edoardo Giusti e Daniela Di Renzo, è stata inviata gratuitamente via e-mail a tutti coloro che hanno richiesto l’opera.

La dispensa tratta il tema della comunicazione, riferito alla pubblicizzazione e alla promozione della propria professionalità e degli eventi organizzati. L'indice della dispensa è:

  • Costruire la campagna pubblicitaria
  • Valutazione dei risultati e dell’efficacia di una campagna pubblicitaria
  • L’analisi del mercato e il comportamento di acquisto degli utenti business
  • Fase creativa e realizzazione degli eventi

La comunicazione promozionale

Il marketing deve focalizzarsi sul target di riferimento fin dalle fasi di pianificazione della pubblicità, ideando un messaggio pubblicitario “su misura” e calibrato sul segmento di utenza a cui ci si vuole rivolgere.

La promozione nell’ambito delle professioni di aiuto è contraddistinta dal concetto di etica, che non sempre fa parte del mondo del commercio.

La comunicazione è parte integrante della vita di ogni organizzazione perché è il mezzo per essere conosciuti, finanziati, “sfruttati” dai destinatari stessi dell’attività svolta. Il primo obiettivo della promozione è quello di far crescere la propria realtà, i suoi servizi, la sua storia e i suoi membri.

I messaggi da inviare all’utenza devono essere volti a creare una cultura intorno a un particolare tema, disagio o benessere, allo scopo di sensibilizzare e creare conoscenza, in modo da rendere più consapevole la domanda di aiuto.

Occorre moltiplicare gli spazi di dibattito e di visibilità aprendoli anche alle minoranze e alle fasce più deboli della società, lo scopo è di rendere accessibile la riflessione sulla salutogenesi, affinché l’utente abbia strumenti sufficienti per migliorare la qualità della vita.

È necessario chiarirsi a chi ci si vuole rivolgere, a chi si vuole far arrivare il messaggio, scegliere gli interlocutori più corretti ed efficaci ai quali rivolgersi. Ma quali canali attivare? Giornali, quotidiani e periodici, trasmissioni radiofoniche e televisive via etere, via cavo, via satellite, ondine, pubblicazioni su internet, free press, ecc.

Richiedi la dispensa per saperne di più.

Prenota o regala una copia

"Il Marketing sociale in tempi di crisi per le professioni d’aiuto" è distribuito gratuitamente via e-mail in 11 dispense.

Prenota subito la tua copia scrivendo a redazione@aspicpsicologia.org indicando: Nome, Cognome, Email, Telefono e Professione.

Fa' un regalo ai tuoi amici: prenota subito una copia anche per loro inviando i loro dati a redazione@aspicpsicologia.org.

Per ulteriori informazioni visita la pagina dedicata all'opera e leggi i commenti dei lettori.

Altre news sul tema

Marketing sociale: dispensa n. 7

I commenti dei lettori

Marketing nelle relazioni di aiuto: dispensa n. 6

Il marketing nelle relazioni di aiuto

Il Marketing sociale in tempi di crisi per le professioni d’aiuto

Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons.

Commenti

Non ci sono commenti

Nessun commento a questa pagina.

Inserisci tu il primo commento usando il form qui sotto.


Aggiungi commento

Legenda Privacy

Copia il codice riportato nell'immagine.


Counseling e coaching per psicologi