Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.


Regali sgraditi

 


Regali sgraditi e differenze di genere

Sbagliare regalo può essere facile. Molti di noi a Natale avranno sicuramente ricevuto qualcosa di poco gradito. Oppure sarà capitato di scegliere un regalo sbagliato, magari proprio per il nostro lui o lei.

Una recente ricerca ¹ ha dimostrato che uomini e donne reagiscono diversamente ai doni sgraditi: regalare ad un uomo qualcosa di indesiderato può mettere in pericolo le relazione di coppia, mentre sbagliare il regalo destinato ad una donna sembra essere meno pericoloso.

La ricerca sui regali

Elizabeth W. Dunn e colleghi, della University of British Columbia,  hanno chiesto a decine di soggetti di indicare la preferenza tra 12 differenti grandi magazzini, promettendo la possibilità di ricevere dei buoni acquisto presso quei negozi. Il partner sarebbe rimasto all’oscuro della graduatoria di preferenze stillata dai soggetti. 

Alla metà dei partecipanti è stato poi detto che il loro partner aveva scelto di regalargli un buono per il loro grande magazzino preferito quindi, un buon regalo. Alla seconda metà è stato invece comunicato che il partner aveva scelto un buono per l’ultimo negozio inserito nella lista: si trattava quindi di un regalo poco gradito.

Le "guardiane delle relazione"

Dalla ricerca è emerso che gli uomini che sapevano di aver ricevuto un brutto regalo hanno più spesso messo in dubbio il futuro della coppia e  si sentivano meno simili alla propria partner rispetto a quelli che pensavano di aver ricevuto un bel regalo. La percezione di somiglianza tra partner è un fattore di fondamentale importanza per la soddisfazione percepita in una relazione. 

Per le donne, invece, il risultato è stato inverso: al regalo sbagliato corrispondeva una maggiore sensazione di similarità.

Secondo i ricercatori i risultati sono in linea con la tendenza delle donne ad essere “le guardiane della relazione”: la loro reazione positiva sarebbe una difesa dal pericolo avvertito per il futuro della relazione.

 

¹ Elizabeth W. Dunn, Jeff Huntsinger, Janetta Lun, Stacey Sinclair (2008). The Gift of Similarity: How Good and Bad Gifts Influence Relationships. Social Cognition, 26 (4), 469-481.

Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons.

Commenti

Non ci sono commenti

Nessun commento a questa pagina.

Inserisci tu il primo commento usando il form qui sotto.


Aggiungi commento

Legenda Privacy

Copia il codice riportato nell'immagine.


Centro di Ascolto e Orientamento