ASPIC PSICOLOGIA PER LA FAMIGLIA

famigliaAll'interno dell'Associazione ASPIC PSICOLOGIA è attivo un gruppo di lavoro che si occupa delle tematiche attinenti alla Famiglia, la Coppia e il Sostengo alla Genitorialità.

La famiglia - a prescindere dalla sua conformazione o dalla sua esistenza attuale - è la cellula base della nostra società; il luogo privilegiato per la costruzione della realtà, all’interno del quale si costruiscono confini emotivi e relazionali.

Negli ultimi anni, si sono verificati diversi cambimenti sociali che sfidano l’immagine della famiglia uguale per tutti, introducendo nuovi modi di stare insieme caratterizzati da realtà umane molteplici.

Nel nostro panorama sociale convivono diversi modi di definire la famiglia e famiglie che assumono forme diverse condividono nel loro intimo valori propri, dimostrando così che la famiglia è qualcosa di più complesso di quanto previsto da una visione tradizionale.

Famiglia oggi come nucleo di legami affettivi che si incontrano su diversi livelli di relazione, nella quale può esserci la presenza di un solo un genitore, o possono esserci entrambi e i figli vivere prevalentemente con uno dei due.

Quando il nucleo familiare si lacera, a seguito di una separazione o di un divorzio, le relazioni possono trasformarsi in nuclei ricomposti o allargati: si può essere in coppia con un partner che ha già avuto figli da un’altra unione, o si può essere genitori di figli non propri.

Famiglie “ricostituite” nelle quali la possibilità di trovare uno spazio disponibile, diverso da quello già occupato dal “vero padre” o dalla “vera madre” diventa, una sfida. Nelle quali ciò che funziona è riconoscersi vicendevolmente le proprie identità e ruoli educativi, senza sconfinare nel ruolo dell’altro.

Si può essere una coppia omosessuale che decide di diventare famiglia con la fecondazione assistita o con l’adozione o si può essere famiglia in un Paese “nuovo” cercando di integrare le proprie origini etniche nel mosaico della nostra società.

Ruoli familiari che si moltiplicano in un microcosmo che oggi presenta trame differenti: un grande contenitore dotato di coperchio protettivo all’interno del quale tutti i componenti agiscono e interagiscono tra loro: prendono forma i nuovi individui, si plasmano i vecchi e al contempo si trovano amore, affetto, fiducia e solidarietà necessari per vivere.

Come tanti piccoli tentacoli liberi e in movimento, ma pur sempre collegati ad un corpo-madre, i singoli componenti della famiglia cresceranno individualmente nel rispetto dei diversi ruoli così da essere una risorsa per sé stessi e per l’altro.

Soprattutto oggi, essere genitori, essere padre, essere madre ha il suo elemento fondante nella relazione e in quello che questa contiene e trasmette: a volte la gioia, la soddisfazione di essere diventati mamma e papà nascondono anche un’altra metà, fatta di insicurezza, sfiducia, paura, dubbio e a volte la sicurezza tanto ricercata nella funzione genitoriale, lascia il posto all’ansia, allo stress. Fino all’estremo, diventando rabbia o violenza.

In questa realtà così complessa si ha bisogno di sostegno; si deve poter chiedere aiuto e contare su specifici interventi mirati e svolti da professionisti formati ad hoc.

Per questo intensificare i progetti a sostegno della famiglia, in tutte le sue forme, e della genitorialità significa promuovere la capacita di crescita del bambino in tutta la sua complessità.

Scopo del gruppo di lavoro

Ed è questo lo scopo di questo gruppo di lavoro: volgere l’attenzione sulla coppia, sui diversi modi di” essere famiglia”, sui genitori e sui figli, sulle loro dinamiche relazionali e sui diversi aspetti multidimensionali che caratterizzano questi rapporti. 

Tenere viva una riflessione aperta e un dibattito continuo, lontano da stereotipi e pre-giudizi, all’interno dei quali incontrare un universo familiare cos’ variegato e arricchente che oggi, ancora di più, richiede attenzione e cura.

Sostenere e rassicurare i genitori, soprattutto in questo momento storico in cui le trasformazioni sociali hanno reso impenetrabile il rapporto genitori-figli, significa offrire loro la possibilità di recuperare un atteggiamento positivo e incoraggiante verso i propri figli.

Un padre e una madre con propri bisogni che, se saranno soddisfatti, permetteranno loro di soddisfare al meglio quelli dei propri figli.

Attività

Articoli di approfondimento

Chi siamo

All’interno di ASPIC PSICOLOGIA si è costituito un gruppo di lavoro formato da professionisti accomunati dall’interesse per le tematiche inerenti la famiglia e dalla necessità di mettersi in rete e di condividere conoscenze ed esperienze.

Referente

roberta mancaRoberta Manca. Psicologa, Psicoterapeuta formata presso la Scuola di Specializzazione ASPIC, Educatore Professionale, Counselor per l’Età Evolutiva, Mediatore Familiare in formazione e Formatore. Ha partecipato al Master in Sessuologia Clinica. Specializzata in dinamiche di coppia e nel sostegno genitoriale, è esperta nei temi inerenti l’infertilità e la procreazione medicalmente assistita, si occupa di sostegno alla genitorialità biologica e adottiva. Docente in tema di resilienza, affidamento ed adozione presso l'ASPIC e del modulo "La comunicazione efficace nella mediazione dei conflitti relazionali” nel Master Annuale in Counseling Psciologico e Tecniche di Coaching ASPIC.

Inoltre è specializzata all’Università Cattolica Sacro Cuore di  Roma sulla dipendenza da Internet e Gioco D’azzardo, ritiro sociale e cyberbullismo. Ha preso parte, inoltre, al corso di perfezionamento in Psico-Oncologia. Da diversi anni conduce gruppi di empowerment al femminile e di drammaterapia. Collabora con il sito Aspic www.curarsi da soli presso il Servizio di Pronto Soccorso Telefonico. Da gennaio 2016 gestisce lo sportello di ascolto all’interno del progetto “Diamoci una mano”, in collaborazione con la diocesi di Roma. 

Oltre che del gruppo di lavoro ASPIC PSICOLOGIA PER LA FAMIGLIA, è referente del gruppo di lavoro ASPIC PSICOLOGIA PER LA COPPIA. Afferisce al Centro d'Ascolto Psicologico (C.A.P.) Gratuito di ASPIC PSICOLOGIA.

Collaborano al gruppo di lavoro

debora boccia

Debora Boccia

antonella boccone

Antonella Boccone

olivia ceobotaru

Olivia Ceobotaru

marta di grado

Marta Del Grado

sabrina farda

Sabrina Farda

Info e contatti

Per partecipare ai gruppi di lavoro o per poter usufruire dei servizi dell'Associazione è possibile scrivere a info@aspicpsicologia.org oppure chiamare il numero 3274619868.

logo aspic psicologiaAltro su ASPIC PSICOLOGIA

Pubblicato il 30/01/2017 alle ore 15:22

Non ci sono tag

Condividi

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

logo

Iniziative delle sedi territoriali - da gennaio 2019

Segui i prossimi appuntamenti delle sedi Aspic Psicologia di Cosenza, L'Aquila e Marche: Corso di Counseling Psicologico e Tecniche di Coaching a Cosenza, Lunedì Positivi a L'Aquila, Terapia della Risata e LibroTerapia a San Benedetto del Tronto.

Pubblicato il 12 gennaio 2019 alle ore 17:51 da florinda barbuto@yahoo.it Archiviato in: nessuna categoria attribuita
nsps aspic emergenza

Selezione Volontari NSPS Aspic Emergenza - Prociv Italia Camelot-Him

Se vuoi entrare anche tu a far parte del Nucleo di Supporto PsicoSociale Aspic Emergenza invia la tua candidatura e ti regalerai la possibilità di scoprire una realtà unica nel suo genere: quella del volontariato nell'ambito della Protezione Civile.

Pubblicato il 19 dicembre 2018 alle ore 09:43 da florinda barbuto@yahoo.it Archiviato in: Aspicpsicologia.org, Iniziative ASPIC
pillole di benessere

Iniziative dei soci: prossimo appuntamento 13 dicembre

Segnaliamo la prossima iniziative dei nostri sconti che, come sempre prevedono sconti per i soci. A Roma l'incontro di IPNOSI del training PILLOLE DI BENESSERE: Concediti un momento per te. Un esperienza di gruppo per assaporare consapevolezza e relax.

Pubblicato il 12 dicembre 2018 alle ore 10:48 da florinda barbuto@yahoo.it Archiviato in: Aspicpsicologia.org, Iniziative ASPIC

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.