Che cosa è l'Ordine degli Psicologi?

Che cosa sono gli Ordini Professionali?

L’Ordine Professionale è l'istituzione tramite cui una professione legalmente riconosciuta si autoregola in base alle disposizioni previste dall'Ordinamento italiano.

Il fine di questa istituzione è garantire la qualità delle attività svolte dai professionisti a tutela degli usufruenti riguardo sia la congruità sia i tariffari.

Quale è il compito degli Ordini?

Gli Ordini Professionali hanno il compito di aggiornare  annualmente l’Albo e il Codice Deontologico in modo da tutelare la professionalità della categoria. La vigilanza di tali Ordini è demandata al Ministero della Giustizia.

L’ Ordine Professionale degli Psicologi

Per quanto riguarda nello specifico l’Ordine degli Psicologi, la sua istituzione risale al 1989, con la Legge n° 56 del 18 febbraio 1989, che ha regolamentato la professione di psicologo e psicoterapeuta e ha dettato le norme alla base dell’Albo e dell’Ordine.

Come si struttura l’Ordine degli Psicologi?

L’Ordine degli Psicologi ha una struttura gerarchica composta da:

  • consiglio nazionale dell’Ordine, convocato per la prima volta dal Ministro di Grazia e Giustizia;
  • consiglio regionale o provinciale dell’Ordine, eletto tramite votazione dagli iscritti all’albo.

Quali sono le responsabilità dell’Ordine nazionale degli psicologi?

Il Consiglio Nazionale dell'Ordine, secondo quanto previsto dalla Legge n° 56 del 18 febbraio 1989,  esercita le seguenti attribuzioni:

  • emana il regolamento interno, destinato al funzionamento dell'Ordine;
  • provvede alla ordinaria e straordinaria amministrazione dell'Ordine, cura il patrimonio mobiliare e immobiliare dell'Ordine e provvede alla compilazione annuale dei bilanci preventivi e dei conti consuntivi;
  • predispone ed aggiorna il codice deontologico, vincolante per tutti gli iscritti, e lo sottopone all'approvazione per referendum agli stessi;
  • cura l'osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione relativamente alle questioni di rilevanza nazionale;
  • designa, a richiesta, i rappresentanti dell'Ordine negli enti e nelle commissioni a livello nazionale, ove sono richiesti;
  • esprime pareri, su richiesta degli enti pubblici ovvero di propria iniziativa, anche sulla qualificazione di istituzioni non pubbliche per la formazione professionale;
  • propone le tabelle delle tariffe professionali degli onorari minime e massime e delle indennità e i criteri per il rimborso delle spese, da approvarsi con decreto del Ministro di grazia e giustizia di concerto con il Ministro della sanità;
  • determina i contributi annuali da corrispondere dagli iscritti nell'albo, nonché le tasse per il rilascio dei certificati e dei pareri sulla liquidazione degli onorari. I contributi e le tasse debbono essere contenuti nei limiti necessari per coprire le spese per una regolare gestione dell'Ordine.

Quali sono le responsabilità del Consiglio Regionale o Provinciale dell’Ordine degli Psicologi?

Le principali funzioni svolte dall’Ordine degli psicologi, secondo quanto previsto dalla Legge n° 56 del 18 febbraio 1989, svolge le seguenti attribuzioni:

  • elegge, nel suo seno, entro trenta giorni dalla elezione, il presidente, il vice presidente, il segretario
  • ed il tesoriere;
  • conferisce eventuali incarichi ai consiglieri, ove fosse necessario;
  • provvede alla ordinaria e straordinaria amministrazione dell'Ordine, cura il patrimonio mobiliare ed immobiliare dell'Ordine e provvede alla compilazione annuale dei bilanci preventivi e dei conti consuntivi;
  • cura l'osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
  • cura la tenuta dell'Albo professionale, provvede alle iscrizioni e alle cancellazioni ed effettua la sua revisione almeno ogni due anni;
  • provvede alla trasmissione di copia dell'Albo e degli aggiornamenti annuali al Ministro di Grazia e Giustizia, nonché al procuratore della Repubblica presso il tribunale ove ha sede il consiglio dell'Ordine;
  • designa, a richiesta, i rappresentanti dell'Ordine negli enti e nelle commissioni a livello regionale o provinciale, ove sono richiesti;
  • vigila per la tutela del titolo professionale e svolge le attività dirette a impedire l'esercizio abusivo della professione;
  • adotta i provvedimenti disciplinari ai sensi dell'articolo 27;
  • provvede agli adempimenti per la riscossione dei contributi in conformità alle disposizioni vigenti in materia di imposte dirette.

Pubblicato il 12/10/2011 alle ore 11:58

Non ci sono tag

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC
copertina Nuovo Consumo Novembre

Aspic Psicologia per il 25 Novembre, Giornata Internazionale di lotta alla violenza contro le donne

In occasione della Giornata Intenazionale di lotta contro la violenza sulle donne, Aspic Psicologia propone un'intervista rilasciata dalla nostra socia Elisabetta Gallotta, alla rivista dei soci Coop Nuovo Consumo. 

Pubblicato il 17 novembre 2020 alle ore 18:16 da redazione Archiviato in: Attualità, Iniziative ASPIC
counseling psicologico

Open Day Master in Counseling Psicologico e Tecniche di Coaching ed. 2021

Segnaliamo la possibilità di partecipare all'Open Day che sarà tenuto dalla consociata Aspic per la Scuola il 27 Novembre online: sarà presentato il Master che inizierà il 19 dicembre, con dimostrazione pratica della metodologia.

Pubblicato il 17 novembre 2020 alle ore 17:13 da florinda [email protected] Archiviato in: Corsi

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.