Didattica nelle scuole: gestione della paura in emergenza

Il coraggioso non è colui che non prova paura, ma colui che diviene padrone della propria paura (Nelson  Mandela).

ASPIC EMERGENZA partecipa al Progetto La Didattica nelle scuole promosso dalla Protezione Civile di Roma Capitale.

Da Aprile a Maggio 2018 con i Volontari di Camelot-Him sarà impegnata nelle scuole romane di ogni ordine e grado nel percorso disegnato dagli uffici della protezione civile romana al fine di diffondere la cultura della Prevenzione e la conoscenza del sistema di Protezione civile.

Il progetto prevede la realizzazione di incontri informativi sulla “Gestione della paura in emergenza” che saranno condotti da Marusca Arcangeletti, volontario professionista del NSPS (Nucleo di Supporto Psicosociale) ASPIC EMERGENZA in qualità di psicologo e psicoterapeuta, in collaborazione con Ugo Gentile, responsabile della formazione e delle emergenze di Camelot-Him. 

La finalità degli incontri è quella di diffondere la cultura della prevenzione e della conoscenza in situazione calamitose al fine di far apprendere ai giovani i comportamenti necessari da mettere in atto in situazione fortemente stressanti come ad esempio durante un terremoto, un alluvione o un incidente in cui viene compromessa la normale e quotidiana capacità di ragionamento e funzionamento.

Il tema centrale degli incontri è la gestione delle emozioni, con particolare riferimento alla paura, all’ansia e al panico che maggiormente emergono negli scenari traumatici. La paura è un’emozione fondamentale che è presente in tutti gli esseri umani per il suo scopo puramente biologico di protezione e preparazione all’azione. La paura, se è ben gestita, permette di affrontare le situazioni di emergenza in modo razionale prima che essa degeneri nel panico creando un effetto contrario che paralizza ogni movimento o spinge a comportamenti irrazionali. Per questo è necessario prepararsi prima a rispondere a situazioni di emergenza con comportamenti appropriati all’evento scatenante. 

Pubblicato il 12/05/2018 alle ore 14:04

Emergenza (1), Emozioni (1), Paura (1)

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC
Psicologia Commerciale: Musica anni '90 Ilario Pisanu ASPIC

Psicologia e Musica Commerciale anni '90: La coppia: Io - Tu - Noi

In “U & Me” i Cappella cantano di Me e Te, elementi essenziali della coppia. Infatti la coppia nasce da una diade (Io e Tu): tuttavia per sopravvivere nel tempo necessita di evolversi in una triade: l'Io, il Tu ed il Noi. Il Noi è la relazione stessa, inteso come spazio di condivisione e progettualità reciproca.

Pubblicato il 29 settembre 2020 alle ore 13:13 da Ilario Archiviato in: Aspicpsicologia.org, Iniziative ASPIC
Psicologia Musica Commerciale Pisanu Aspicpsicologia

Psicologia e Musica Commerciale anni '90: Prepararsi all’arrivo dell’autunno

Nel 1997 Alexia cantava di una pazza estate in “Summer Is Crazy”. Oggi 22 Settembre salutiamo la “pazza” e stra-ordinaria estate 2020 e diamo ufficialmente il benvenuto all'autunno. Questo cambio di stagione può influire sulle emozioni e sull'umore a causa della diminuzione delle ore di luce solare e degli sbalzi di temperatura.

Pubblicato il 22 settembre 2020 alle ore 09:26 da Ilario Archiviato in: Aspicpsicologia.org, Iniziative ASPIC

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.