Addio Leda Colombini

Il 6 dicembre 2011 è scomparsa Leda Colombini, una donna esemplare per il suo impegno politico e sociale al servizio della comunità. Leda è morta all’età di 82 anni, in seguito ad un malore, presso il carcere di Regina Coeli, dove stava svolgendo la sua quotidiana opera di volontariato.

Nata nel 1929 a Fabbrico di Reggio Emilia, si dedicò fin da giovane alla lotta contro le ingiustizie: già a 14 anni entrò nei Gruppi di difesa delle donna per l'assistenza ai partigiani e partecipò alla lotta di Liberazione (fonte: La Repubblica e il Corriere della Sera). È stata eletta in Parlamento per due legislature ed è stata poi più volte assessore e consigliere della Regione Lazio.

La Cooperativa ASPIC e tutta l’Associazione esprimono vivo cordoglio per la morte di Leda, preziosa interlocutrice nella realizzazione di progetti per la tutela e la promozione del benessere psicosociale dei detenuti e, in particolare, delle donne detenute e dei loro bambini. Nel volontariato in carcere, infatti, come presidente dell'associazione A Roma Insieme, ha promosso progetti a favore delle mamme detenute e dei bambini fino a tre anni reclusi nel carcere romano di Rebibbia con le loro madri.

La nostra più sentita vicinanza va al marito, Angelo Marroni, Garante dei Diritti dei Detenuti del Lazio, che ha condiviso con Leda l’impegno costante e attento alla complessa e delicata realtà delle Carceri in Italia, impegno portato avanti con passione e dedizione fino agli ultimi momenti della sua vita.

Pubblicato il 08/12/2011 alle ore 17:57

Non ci sono tag

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC

Gay pride, visibilità LGBT+ e benessere psicologico

Per sostenere una comunità che chiede di essere vista, per sostenere la richiesta di diritti e parità, per poter trasformare una narrazione discriminatoria e tossica in una narrazione di gioia.

Pubblicato il 16 giugno 2021 alle ore 23:03 da florinda [email protected] Archiviato in: Attualità
Psicologia, Sport e Benessere

Psicologia, Sport e Benessere

Aspic Psicologia è lieta di invitare tutti gli interessati e gli appassionati del ponte che unisce Psicologia e Sport  a questo evento che si terrà online durante il quale il gruppo di lavoro Aspic Psicologia per lo Sport presenterà il suo progetto Sportivi Vincenti: l’Empowerment nello Sport.

Pubblicato il 13 aprile 2021 alle ore 11:45 da florinda [email protected] Archiviato in: nessuna categoria attribuita

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.