ASPIC Psicologia e Le parole che nutrono

presentazione ama

Le parole che nutrono: la presentazione

Valentina Comiti e Marta Di Grado, referenti dell’area Alimentazione di ASPIC PSICOLOGIA, hanno partecipato alla presentazione del gruppo di auto mutuo aiuto “Le parole che nutrono” dedicato a persone con disturbi del comportamento alimentare promosso dall’associazione Riconoscere Onlus.

L’associazione Riconoscere Onlus Volontariato si occupa della promozione di gruppi di auto mutuo aiuto con tematiche specifiche in riferimento alle problematiche che le persone vivono quotidianamente.

La presentazione si è tenuta mercoledì 18 aprile 2018 dalle ore 19 alle 20.30, a Roma presso TUBA in Via del Pigneto 39/a.

Obiettivi della presentazione

ama Obiettivi della presentazione sono stati quelli di portare a conoscenza dei presenti le attività a titolo gratuito promosse dall’associazione Riconoscere e presentare gli obiettivi, la struttura e le modalità di partecipazione del gruppo di auto mutuo aiuto sui disturbi del comportamento alimentare in prossima partenza.

ASPIC PSICOLOGIA PER L’ALIMENTAZIONE si propone di offrire il suo contributo attraverso la partecipazione, la promozione e la divulgazione del servizio a favore dei Soci regolarmente iscritti all’associazione.

Diario di bordo

La presentazione è stata introdotta da Elisabetta Sarco, Presidente dell’associazione Riconoscere Onlus la quale presenta l’organizzazione di volontariato che, grazie all’impegno dei numerosi volontari con diverse professionalità e competenze, ha la possibilità di offrire ai cittadini un servizio per l’intervento sul disagio psichico in numerose aree quali ansia, depressione, disturbi alimentari, problematiche sociali.

In particolare i gruppi di auto mutuo aiuto attivi con partecipazione gratuita sono:

  • “Cambiamento” relativo a disagi legati a stati depressivi, ansia e attacchi di panico;
  • “Relazioniamoci” relativo a disagi socio relazionali;
  • “Le parole che nutrono” relativo ai disagi legati ai disturbi del comportamento alimentare;

I Volontari

Alla presentazione intervengono tre volontarie dell’associazione nonché facilitatrici del gruppo di auto mutuo aiuto “Le parole che nutrono”.

Le volontarie Isotta Morasca, Rosaria Sicilia e Alessandra Amitrano, counselor di formazione ASPIC, espongono con chiarezza gli obiettivi del gruppo e le numerose attività dell’associazione.

Le tre volontarie faciliteranno in co-presenza il gruppo “Le parole che nutrono”  per fornire un valido supporto orizzontale, alla pari, in assenza di giudizio, al fine condividere esperienze, vissuti e risorse in un clima di solidarietà, libertà e autonomia.

Un valore aggiunto è emerso dalla condivisione delle esperienze personali e delle emozioni relative alla facilitazione del gruppo e alla partecipazione allo stesso.

ASPIC PSICOLOGIA PER L’ALIMENTAZIONE

ASPIC PSICOLOGIA PER L’ALIMENTAZIONE riceve un caloroso ringraziamento da parte dei volontari configurandosi come stimolo e supporto per l’ideazione e la costruzione del gruppo di auto mutuo aiuto per i disturbi alimentari.

Il lavoro di rete

Uno degli obiettivi fondamentali di ASPIC PSICOLOGIA è quello di promuovere il lavoro di rete: nell’ambito dei disturbi dell’alimentazione è molto importante offrire alla persona un intervento integrato a 360 gradi garantendo la possibilità di accedere alla consulenza individuale, familiare, terapia di gruppo, laboratori espressivi, collaborazione con professionisti in ambito medico e dietisti e l’intervento di auto mutuo aiuto.

Informazioni sul gruppo “Le parole che nutrono”

Destinatari

Persone che vivono una problematica relativa alla sfera dell’alimentazione e ai disturbi alimentari.

Il gruppo sarà frequentato da un minimo di 6 a un massimo di 12 partecipanti.

Quando e dove

Il gruppo di auto mutuo aiuto “Le parole che nutrono” dedicato a persone con disturbi alimentari partirà il giorno 7 maggio 2018.

Il gruppo si svolgerà tutti i lunedì dalle 14.30 alle 16.00 all’interno di un’ampia sala gentilmente offerta dall’Associazione Asinitas, in Via Policastro, 45 (zona tor pignattara).

Per aderire al gruppo è necessario contattare l’associazione Riconoscere Onlus e richiedere un colloquio finalizzato ad una prima analisi della richiesta e ad un’eventuale raccolta delle disponibilità orarie di ciascuno qualora risulti impossibilitato a partecipare al gruppo negli orari stabiliti.

Contatti

Per partecipare al gruppo o richiedere ulteriori informazioni è possibile contattare l’associazione Riconoscere Onlus Volontariato al numero telefonico 349.5705062.

Pubblicato il 20/04/2018 alle ore 17:35

Condividi

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

premiazione francescano

Donata Francescato: 2019 SCRA

Donata Francescato, già Professore Ordinario di Psicologia di Comunità all’Università La Sapienza di Roma, Direttore Scientifico con Edoardo Giusti e Claudia Montanari della Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata ha recentemente ricevuto il prestigioso premio. 

Pubblicato il 05 luglio 2019 alle ore 11:01 da florinda [email protected] Archiviato in: Iniziative ASPIC
progetto casa del municipio VIII roma

La Casa del Municipio Roma VIII: un luogo per i diritti

L'Aspic aderisce al progetto del Municipio VIII per offrire la propria professionalità al servizio dei cittadini in tema di: diritti al lavoro, diritti delle donne, diritto al benessere e alla salutogenesi.

Pubblicato il 03 luglio 2019 alle ore 13:10 da florinda [email protected] Archiviato in: Iniziative ASPIC
International Dictionary of Psychotherapy

International Dictionary of Psychotherapy

I'm glad to inform you that the International Dictionary of Psychotherapy has been published by Routledge: tra i modelli e i contributi presenti quelli di Edoardo Giusti e Claudia Montanari.

Pubblicato il 03 luglio 2019 alle ore 10:19 da florinda [email protected] Archiviato in: Ricerca scientifica

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.