Concordia: protocollo di intesa

La Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata ASPIC ha aderito al protocollo d'intesa stipulato tra la Costa Crociere s.p.a. e l'Ordine degli Psicologi del Lazio. La Costa Crociere ha richiesto all'Ordine di stringere un accordo per la valutazione psicoterapeutica degli ospiti, dei membri, dell’equipaggio e dei famigliari delle vittime e dei dispersi coinvolti nell’incidente della Costa Concordia.

Il protocollo di intesa

L'ASPIC ha aderito alla richiesta di adesione avanzata dall'Ordine alle diverse Scuole di Specializzazione in Psicoterapia. L'Ordine è stato autorizzato ad inviare a Costa Crociere S.p.A. l’elenco dei professionisti della Scuola di Psicoterapia ASPIC già fornito in occasione della Convenzione siglata con il Ministero degli Affari Esteri per assistere i cittadini italiani che sono stati coinvolti in situazioni di crisi all’estero o i familiari di italiani vittime di rapimenti, attentati o disastri naturali all’estero [leggi per ulteriori informazioni].

Costa Crociere fornirà pertanto agli ospiti, ai membri dell’equipaggio ed ai familiari delle vittime e dei dispersi della Concordia che ne faranno richiesta, i nominativi degli psicoterapeuti indicati nell’elenco della Convenzione a seconda della loro dislocazione sul territorio.

L'evento catastrofico e il lavoro dello psicoterapeuta

«Benché la durata di un evento catastrofico possa essere molto breve, i suoi effetti sugli esseri viventi e sull’ambiente circostante sono di tale portata da lasciare segni indelebili, dolorosi e sconvolgenti. I traumi subiti dagli individui coinvolti in una situazione disastrosa, l’intensità degli eventi vissuti e la repentinità dei cambiamenti (esterni ed interni) generano una situazione complessa, in cui si intrecciano numerose variabili (psicologiche, sociali, culturali, politiche ed economiche) e che occorre affrontare con interventi tempestivi, efficaci, costanti, estesi, a breve, medio e lungo termine» (Giammaria e Bruè, 2010).

In questo contesto si colloca il lavoro dello psicoterapeuta che opera con le vittime di traumi ed emergenze, concentrandosi a più livelli sulla prevenzione, valutazione e riabilitazione degli effetti psicologi del trauma, accrescendo l’empowerment, la resilienza, la capacità di elaborazione e le abilità di coping della persona.

Pubblicato il 09/02/2012 alle ore 09:00

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC
gruppo_autostima_esposito_aspicpsicologia

Gruppo online di evoluzione per l’autostima

Segnaliamo con piacere questa iniziativa della nostra socia, la dr.ssa Francesca Esposito, che propone un gruppo di evoluzione per l'autostima: il gruppo si svolge online.

Pubblicato il 01 dicembre 2020 alle ore 17:59 da florinda [email protected] Archiviato in: Aspicpsicologia.org
copertina Nuovo Consumo Novembre

Aspic Psicologia per il 25 Novembre, Giornata Internazionale di lotta alla violenza contro le donne

In occasione della Giornata Intenazionale di lotta contro la violenza sulle donne, Aspic Psicologia propone un'intervista rilasciata dalla nostra socia Elisabetta Gallotta, alla rivista dei soci Coop Nuovo Consumo. 

Pubblicato il 17 novembre 2020 alle ore 18:16 da redazione Archiviato in: Attualità, Iniziative ASPIC

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.