Diventa socio di ASPIC L'Aquila

 

L'ASPIC e il terremoto del 6 Aprile

Dal 6 aprile 2009 gli abruzzesi colpiti dal terremoto sono impegnati nella ricostruzione della loro normalità.

Non si tratta solo di ricostruire edifici, gli abruzzesi stanno ricostruendo una storia, per loro e per il loro territorio. La parola storia è usata nel duplice senso di corso degli eventi e di narrazione, perché solo raccontando e costruendo storie si può dare senso a ciò che accade. Dare un nome alle cose le rende pensabili, trattabili ed affrontabili.

L’ASPIC è intervenuta ad Arischia e a Tortoreto fornendo supporto psico-sociale alla popolazione.

I volontari, abruzzesi e non, ci hanno raccontato le loro storie attraverso il forum, i video, le news e le presentazioni. Ognuna di queste storie si integra alle altre e ci narra la tenacia e la capacità di reagire e rinnovarsi di una popolazione che sa affrontare con fierezza le difficoltà. Si tratta di una popolazione che non si aspetta un magico lieto fine, ma è alla ricerca di un buon procedere.

L'ASPIC L'Aquila

Dai primi di settembre  il coordinamento dell’intervento ASPIC in Abruzzo è passato ai colleghi di ASPIC L’Aquila, che sin dall'inizio hanno partecipato attivamente ai soccorsi, mettendo a disposizione la propria professionalità e umanità.

Ora più che mai i nostri colleghi aquilani hanno bisogno di noi per continuare a raccontare le loro storie e per accompagnare la popolazione nella ricostruzione della normalità.

Ciò che occorre sono finanziamenti per sostenere le spese del lavoro che stanno svolgendo, a titolo gratuito e volontario, in favore dei propri conterranei.

Noi vogliamo far sentire loro una partecipazione che non sia solo economica. Vorremmo offrire una presenza completa, un esserci.

È per questo che proponiamo a tutti di aderire ad ASPIC L’Aquila in qualità di soci, per diventare ciascuno di noi un piccolo mattone nella ricostruzione della nuova sede.

Come associarsi o fare una donazione ad ASPIC L’Aquila

Per associarsi ad ASPIC L'Aquila è sufficiente compilare la domanda di iscrizione (word, 47KB) e rispedirla via [email protected].

La domanda deve essere accompagnata da copia del bonifico dell'avvenuto versamento della quota di iscrizione annuale di 65 €.

L'iscrizione dà diritto a partecipare alle iniziative rivolte ai soci.

Oltre a diventare socio hai la possibilità di inviare una donazione libera

Coordinate bancarie

A.S.P.I.C. "Counseling e Cultura" via Caserma Angelini 5, 67100 L'Aquila (AQ)
Cassa di Risparmio della Provincia dell'Aquila
Agenzia 9 di città Osped. Regionale
IBAN: IT89O0604003610000000144168

Causale versamento (per iscrizione): quota d’iscrizione annuale
Causale versamento (per donazione): donazione

Contatti e informazioni

ASPIC L'Aquila 
Presidente: Lucia Masiello  Cell 347.82.70.248
Segreteria Organizzativa: Cell 328.58.68.363
Sito web

Pubblicato il 21/09/2009 alle ore 07:00

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC
Psicologia Musica Commerciale Pisanu Aspicpsicologia

Psicologia e Musica Commerciale anni '90: Prepararsi all’arrivo dell’autunno

Nel 1997 Alexia cantava di una pazza estate in “Summer Is Crazy”. Oggi 22 Settembre salutiamo la “pazza” e stra-ordinaria estate 2020 e diamo ufficialmente il benvenuto all'autunno. Questo cambio di stagione può influire sulle emozioni e sull'umore a causa della diminuzione delle ore di luce solare e degli sbalzi di temperatura.

Pubblicato il 22 settembre 2020 alle ore 09:26 da Ilario Archiviato in: Aspicpsicologia.org, Iniziative ASPIC
psicologia_musica_commerciale_pisanu_aspicpsicologia

Psicologia e Musica Commerciale anni '90: Il potere dell'Abbraccio

Your Loving Arms di Billie Ray Martin parla di amorevoli braccia che fanno sentire al riparo. Abbracciare ha un grande potere terapeutico: per il corpo, la mente e la salute in generale. Gli abbracci riducono ansia e stress, confortano, rassicurano e rendono più felici.

Pubblicato il 14 settembre 2020 alle ore 13:14 da florinda [email protected] Archiviato in: nessuna categoria attribuita

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.