Dormiglione? Colpa dei geni

Un team di ricercatori di Harvard ha recentemente scoperto che la tendenza ad alzarsi presto o tardi potrebbe essere regolata da una variante piuttosto comune di gene.

La ricerca, pubblicata sull'ultimo numero di Annals of Neurology e divulgata su focus.it, è basata su un campione di 1200 pazienti di 65 anni, sani, con problemi di insonnia. Dall'incrocio tra l'analisi dei ritmi sonno-veglia dei volontari e il loro DNA sembra emergere una correlazione tra le variazioni di un nucleotide vicino al gene Period1 e i ritmi circadiani. In particolare, il 40% degli individui analizzati aveva come base del nucleotide l'Adenina mentre il restante 60% la Guanina.
Dallo studio è emerso che le persone con genotipo A-A (cioè con una coppia di Adenina in quella specifica posizione su ciascuno dei cromosomi) tendono in media a svegliarsi un'ora prima rispetto a quelli con genotipo G-G. 

Il gene del sonno

Anche lo scorso anno il sonno era stato osservato da un punto di vista genetico da una ricerca pubblicata sulla rivista Molecular Psychiatry e divulgata da salvagente.it.

I ricercatori dell'Università di Edimburgo e dell'Università Ludwig Maximilians di Monaco, infatti, avevano individuato una correlazione tra un gene, l'ABCC9, e la quantità di ore di sonno necessarie al riposo. Analizzando i dati di oltre 10000 persone di paesi diversi, è emerso che i portatori di questo gene tendono a dormire almeno mezz'ora in più a notte per sentirsi riposati rispetto a chi non ha questo gene.

Utilità

Studi come questi permettono di far chiarezza su alcuni dei meccanismi legati al sonno e, soprattutto, forniscono informazioni importanti su quanto e come è possibile modificare i nostri comportamenti attraverso i trattamenti e le psicoterapie delle insonnie. Gli obiettivi da perseguire, infatti, vanno scelti in base alle proprie risorse e ai propri vincoli allo scopo di migliorare la propria qualità della vita.

Pubblicato il 11/12/2012 alle ore 07:00

Condividi

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

aspic per gli psicologi

Aspic per gli Psicologi

Corso di Counseling e Coaching per Psicologi e Testi di sviluppo professionale per la Clinica delle Relazioni d'aiuto.

Pubblicato il 07 gennaio 2020 alle ore 13:59 da florinda [email protected] Archiviato in: Corsi, Iniziative ASPIC, Professionisti, Ricerca scientifica
lgbt

Incontro LGBT+

A Roma, un gruppo per ricevere: un momento per te dove sentirti accettato e ascoltato; la libertà di condividere ciò che più ti sta a cuore; uno spazio dove fare luce sulle tue risorse interne ed esterne; spunti dall'ascolto e dallo scambio con gli altri; una nuova prospettiva su ciò che ti succede dentro.

Pubblicato il 23 dicembre 2019 alle ore 12:00 da florinda [email protected] Archiviato in: Iniziative ASPIC

Raccontarsi per valorizzarsi

Incontri per persone dai 60 anni in su: ogni persona ha una storia unica e irripetibile; poterla raccontare le permette di ritrovare il valore che ha dentro di sé. Prenotati per il primo appuntamento che si terrà il 20 gennaio 2020.

Pubblicato il 22 dicembre 2019 alle ore 20:44 da florinda [email protected] Archiviato in: Iniziative ASPIC

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.