Humor e seduzione

Secondo uno studio inglese le persone sono maggiormente attratte da chi ha la capacità di prendersi in giro e scherzare su di sé. Gil Greengross e Geoffrey Miller (2008), rispettivamente l'antropologo e lo psicologo che hanno condotto la ricerca, affermano che già molti studi hanno dimostrato che il senso dello humor è sessualmente attraente, ma sottolineano che non tutti i tipi di humor lo sono allo stesso modo. Sembra, infatti, che la capacità di autoironia sia la forma di humor più apprezzata, capace di rendere le persone più desiderabili come partner.

Un approccio evoluzionistico

Lo humor è un fenomeno umano universale e trasversale ad ogni cultura. Greengross e Miller ne deducono, quindi, che si tratti di un fenomeno adattivo utile all'evoluzione della specie. Il concetto base utilizzato dai ricercatori per spiegare lo humor è la selezione sessuale. La teoria della selezione sessuale suggerisce che una parte significativa del nostro cervello non è direttamente dedicata ai comportamenti riproduttivi, ma influenza la possibilità di riprodursi incrementando le possibilità di successo nel corteggiamento.

Ironia e seduzione

Il self-deprecating humour, cioè la capacità di scherzare sui propri difetti, è secondo Greengross una potente arma di seduzione, ma è difficile individuarne i meccanismi.

L'efficacia seduttiva dell'ironia potrebbe essere attribuita al suo essere un indicatore di intelligenza, creatività, benessere psicologico ed umiltà, tutte qualità desiderabili in un partner.

Effetti collaterali

Dai risultati di Greengross e Miller emerge che l'autoironia non è una tecnica di seduzione adatta a tutti, ma solo agli individui con uno status sociale alto. Per un individuo con un basso status sociale, quindi, non è consigliabile mettere troppo in evidenza i propri limiti.

A quanto pare il self-deprecating humour è una tecnica di seduzione ad "alto richio", dove il rischio è proprio quello di essere creduti.

Commenta la news sul forum ASPICommunity.

Pubblicato il 16/03/2010 alle ore 07:00

Condividi

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

rivista integrazione immagine

Rivista Integrazione nelle Psicoterapie numero 9 - 2019

E' stato pubblicato l'ultimo numero della rivista "Integrazione nelle Psicoterapie", dedicato ai Cittadini di Genova dal Nucleo NSPS Aspic Emergenza, progettato e realizzato con il contributo dei soci AspicARSA e Aspic Psicologia.

Pubblicato il 01 marzo 2019 alle ore 09:42 da florinda [email protected] Archiviato in: Aspicpsicologia.org, Iniziative ASPIC, Ricerca scientifica
al-anon-7aprile2019

7 Aprile 2019: Seminario aperto di Al-Anon

L'Associazione Gruppi Familiari Al-Anon - Area Lazio Campania invita tutti a partecipare al seminario aperto che si terrà il 7 Aprile 2019 dalle 9.30 alle 17.00: Capire... se stessi, i genitori e gli altri. Conoscenza, cambiamento e rinascita.

Pubblicato il 26 febbraio 2019 alle ore 15:03 da florinda [email protected] Archiviato in: Attualità
Overeaters_Anonymous

Riunione aperta: Accettare la Malattia senza provare vergogna

Condividiamo l'invito a partecipare alla Riunione Aperta dal titolo “Accettare la Malattia senza provare vergogna” promossa da Overeaters Anonymous A.P.S.(OA) che si terrà il 17 Marzo 2019 a Roma presso la Chiesa Santa Maria Goretti – Via Tripolitania 143.

Pubblicato il 26 febbraio 2019 alle ore 14:49 da florinda [email protected] Archiviato in: Attualità

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.