L’integrazione pluralistica nelle tossicodipendenze

“L’integrazione pluralistica nelle tossicodipendenze. Percorsi Formativi e Terapeutici” è un testo di Claudia Montanari e Carmela Longo, edito da Franco Angeli, sviluppato nell’ambito delle iniziative editoriale scientifiche realizzate dall’ASPIC. Si tratta di un testo pensato per la formazione continua e l'integrazione delle competenze professionali degli operatori del settore, che propone un approccio terapeutico pluralistico alla cura delle tossicodipendenze.

Il testo

Il volume coniuga riflessione teorica e suggerimenti pratici per l'intervento nell'ambito di un approccio terapeutico pluralistico integrato alla cura delle tossicodipendenze.

Dopo un attento approfondimento del concetto di tossicodipendenza, il testo descrive l'integrazione tra il livello clinico di intervento e quello organizzativo-manageriale, che è spesso limitante per l'agire degli operatori, affinché tutto il lavoro dell’équipe abbia una valenza terapeutica. A caratterizzare il libro sono le numerose considerazioni riservate al vissuto degli operatori, sia a livello intrapsichico sia relazionale. La riflessione teorica è corredata da strumenti utili all'impostazione del piano di intervento: schede operative, tabelle riassuntive, box per l'auto-formazione e per la supervisione. 

Sfoglia l’indice del testo sul Google Libri.

L’impegno dell’ASPIC nella cura delle tossicodipendenze

ASPIC da tempo si occupa dell’integrazione pluralistica nelle tossicodipendenze, in linea con il suo intento di promuovere lo sviluppo psicologico dell’individuo e della comunità.

Un esempio di tale impegno è la collaborazione fornita dalla scuola di specializzazione in Psicologia Clinica di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata ASPIC è II edizione del concorso FormiAMOci, bando per l'assegnazione di borse di studio promosso dall'Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze. Il bando era rivolto ai giovani laureati in Psicologia e Medicina e Chirurgia, tra i 27 e i 30 anni, che operano o vogliono operare nell’ambito dei servizi alle persone con problemi di tossicodipendenza.

Pubblicato il 17/04/2012 alle ore 07:00

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Asolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. La consulenza avverrà attraverso videochiamate whatsApp o Skype,previo contatto via telefono o mail con la/il professionista. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC
NumeroASCOLTO_3202333616

Io Resto a casa - Sostegno emotivo per affrontare l'emergenza COVID 19

Il servizio gratuito è rivolto a tutte le persone, cittadini, operatori sanitari, soccorritori, che vogliono essere sostenute e aiutate ad affrontare le difficoltà legate al diffondersi del COVID-19.

Pubblicato il 16 marzo 2020 alle ore 17:32 da florinda [email protected] Archiviato in: Attualità, Iniziative ASPIC
aspic per gli psicologi

Aspic per gli Psicologi

Corso di Counseling e Coaching per Psicologi e Testi di sviluppo professionale per la Clinica delle Relazioni d'aiuto.

Pubblicato il 07 gennaio 2020 alle ore 13:59 da florinda [email protected] Archiviato in: Corsi, Iniziative ASPIC, Professionisti, Ricerca scientifica

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.