Mostra Arte, Genio e Follia

Isabella Piombo, direttrice del Master in Counseling Espressivo e Arteterapia dell’ASPIC, propone per sabato 21 marzo 2009 una visita alla mostra “Arte, Genio, Follia. Il giorno e la notte dell'artista”, a Siena.

Arte, Genio, Follia. Il giorno e la notte dell'artista

A Siena, presso il Complesso Monumentale Santa Maria della Scala, 400 opere raccontano il complesso rapporto tra arte, genio e follia. Van Gogh, Kirchner, Munch, Ernst, Dix, Grosz, Guttuso, Mafai, Ligabue e Zinelli sono solo alcuni degli artisti che si potranno ammirare all'interno della mostra.

"Arte, Genio e Follia. Il giorno e la notte dell'artista" prosegue una tradizione di studi e ricerche italiane sui rapporti tra produzione artistica e disagio psichico in un percorso che attraversa momenti fondamentali della storia dell'arte. Opere di grande impatto emotivo che illustreranno il complesso rapporto tra arte e follia, dando vita ad un percorso espositivo articolato in 8 diverse sezioni, affidate alla cura di grandi nomi del campo dell'arte e della psichiatria.

L'intento è quello di indagare "l'essere nel mondo" degli artisti attraverso i loro capolavori, senza tuttavia rinunciare alla fondamentale prospettiva storica e a tutti quei contributi che hanno studiato "arte, genio e follia" da punti di vista differenti, siano essi di natura artistica, scientifica o medica.

La lente di Freud

Con il biglietto della mostra, sarà anche possibile visitare l'esposizione "La lente di Freud. Una galleria dell'inconscio" a cura di Giorgio Bedoni, aperta tutti i giorni e negli stessi orari presso il Complesso Museale Santa Maria della Scala.

Costi

Il costo è di 45,00 euro e comprende:

  • andata e ritorno Roma-Siena, in pullman turistico (orari e incontri verranno forniti successivamente);
  • biglietto per il museo.

Per informazioni e prenotazioni

La prenotazione è obbligatoria ed avviene tramite versamento del saldo entro venerdi 6 marzo in segreteria.

Segreteria: Via Picco dei Tre Signori, 11/A - 00141 Roma
Tel. 06 82004539 - 329 2165554

Scarica la locandina.

Pubblicato il 05/03/2009 alle ore 07:00

Arte (1), Arteterapia (1), ASPIC (1), Counseling Espressivo e Arteterapia (1), Dix (1), Ernst (1), Follia (1), Freud (1), Genio (1), Giorgio Bedoni (1), Grosz (1), Guttuso (1), Isabella Piombo (1), Kirchner (1), Lente (1), Ligabue (1), Mafai (1), Master (1), Mostra (1), Munch (1), Santa Maria della Scala (1), Siena (1), Van Gogh (1), Zinelli (1)

Condividi

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

aspic psicologia reggio calabria

Comunicazione, Integrazione, Relazione

Segnaliamo l'evento formativo promosso da Aspic Psicologia Reggio Calabria e che si terrà il 29 novembre presso l'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria. L'evento è gratuito previa iscrizione.

Pubblicato il 18 ottobre 2019 alle ore 18:00 da florinda [email protected] Archiviato in: Sezioni Territoriali
donne in evoluzione

Donne in evoluzione

Segnaliamo due giornate speciali patrocinate da ASPIC sul tema "Donne in evoluzione: tra il dovere, il volere e il piacere": un'occasione di riflessione su come coniugare al meglio le esigenze legate all'essere, il voler e il dover essere.

Pubblicato il 18 ottobre 2019 alle ore 17:38 da florinda [email protected] Archiviato in: Sezioni Territoriali
convegno_cure_perinatali_aspicpsicologia_laquila

Convegno: Cure perinatali

Si terrà a L'Aquila il 4 ottobre 2019 il primo Convegno sulle Cure Perinatali organizzato da Aspic Psicologia - sede di L'Aquila, rivolto a studenti e professionisti ma aperto anche a futuri e neogenitori. La partecipazione è gratuita.

Pubblicato il 20 settembre 2019 alle ore 11:07 da florinda [email protected] Archiviato in: Iniziative ASPIC, Sezioni Territoriali

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.