Nuova veste FIAP

logo fiap

L'incontro del 7 febbraio

Il 7 febbraio 2018 i rappresentanti delle più importanti associazioni scientifiche italiane che afferiscono alla FIAP (Federazione Italiana delle Associazioni di Psicoterapia) si sono incontrati per apportare alla Federazione le modifiche statutarie necessarie ai fini dell'inserimento nell’elenco delle Società Scientifiche e delle Associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie presso il Ministero della Salute, (art. 5, commi 1 e 2, legge 8 marzo 2017, n.24), tenuto conto che il successivo DM del 2 agosto 2017, pubblicato su G.U. Serie Generale n. 186 del 10 agosto 2017, art.2.

Chi è e cosa fa la FIAP

La FIAP è una Associazione che si propone di riunire in una federazione comune le varie organizzazioni professionali impegnate nella psicoterapia nei diversi orientamenti esistenti in Italia.

La FIAP è la NUO (National Umbrella Organisation) per l’Italia presso la European Association for Psychotherapy, EAP. L’Associazione Europea di Psicoterapia si occupa di proteggere gli interessi di tale professione e del pubblico a cui è diretta, garantendone anche un livello adeguato relativo alla formazione e al suo esercizio. Uno dei suoi scopi immediati è quello di istituire un Certificato Europeo di Psicoterapia (European Certificate of Psychotherapy, ECP), che contribuirà a garantire la formazione degli psicoterapeuti secondo gli standard della EAP e la mobilità degli psicoterapeuti professionisti. Ciò in conformità con gli obiettivi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (World Health Organization, WHO), con l’accordo sulla non discriminazione valido all’interno dell’Unione Europea (EU), e il principio di libertà di movimento delle persone e dei servizi.

L'ASPIC e la FIAP

L'ASPIC è rappresentata alla FIAP dalla FISIG (Federazione Scuole e Istituti di Gestalt) alla quale è associata la Scuola di Specializzazione quadriennale in Psicologia Clinica di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata ASPIC.

Su delega del presidente Alexander Lommatzsch, Claudia Montanari, VicePresidente della Fisig, co-fondatrice e direttore con Edoardo GiustI dell'ASPIC ha partecipato all'assemblea del 7 febbraio che ha rappresentato per la FIAP l'avvio di una nuova era, ancor più orientata alla scientificità e internazionalità.

incontro fiap 7 febbraio

Pubblicato il 09/02/2018 alle ore 14:14

Aspic (1), Fiap (1), Fisig (1), Psicoterapia (1)

Condividi

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

alanon logo

Raduno Nazionale dei Gruppi Familiari Al-Anon

Condividiamo volentieri con tutti i colleghi e non l'invito a partecipare al Raduno Nazionale dei Gruppi Familiari Al-Anon dal tema: “Soffri per il bere di un’altra persona? I gruppi familiari al-anon possono aiutarti”, che si terrà a Rimini dal 20 al 22  settembre 2019.

Pubblicato il 28 agosto 2019 alle ore 13:59 da florinda [email protected] Archiviato in: Attualità
premiazione francescano

Donata Francescato: 2019 SCRA

Donata Francescato, già Professore Ordinario di Psicologia di Comunità all’Università La Sapienza di Roma, Direttore Scientifico con Edoardo Giusti e Claudia Montanari della Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata ha recentemente ricevuto il prestigioso premio. 

Pubblicato il 05 luglio 2019 alle ore 11:01 da florinda [email protected] Archiviato in: Iniziative ASPIC
progetto casa del municipio VIII roma

La Casa del Municipio Roma VIII: un luogo per i diritti

L'Aspic aderisce al progetto del Municipio VIII per offrire la propria professionalità al servizio dei cittadini in tema di: diritti al lavoro, diritti delle donne, diritto al benessere e alla salutogenesi.

Pubblicato il 03 luglio 2019 alle ore 13:10 da florinda [email protected] Archiviato in: Iniziative ASPIC

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.