Pro.Di.Gio.

Pro.Di.Gio

È dell'Assessorato Lavoro e Formazione della Regione Lazio il bando finalizzato a favorire l'inserimento nel mondo del lavoro dei giovani professionisti residenti nella Regione, approvato con Determinazione regionale B3405 del 27 aprile 2011 (pdf - 108 KB).

Progetto Pro.di.Gio.

Con il Progetto Pro.Di.Gio. - Professionisti: (diciamo) Giovani Under 35, l'Assessorato si impegna a dedicare fino a 2,5 milioni di euro per favorire l'ingresso e la permanenza nel mercato del lavoro dei giovani professionisti residenti nel Lazio e al di sotto dei 35 anni, tramite l'erogazione di un contributo economico a favore delle imprese che intendono avvalersi del servizio di consulenza di un giovane professionista iscritto ad un Albo.

Il progetto si prefigge, tra l'altro, l'obiettivo di favorire l'inserimento e l'impiego delle donne nel mondo del lavoro, infatti il 40% del finanziamento totale sarà destinato in loro favore.

Beneficiari

Possono presentare domanda le imprese private con sede operativa e/o almeno una unità produttiva e/o una filiale nel territorio della Regione Lazio, in possesso dei seguenti requisiti:

  • sede legale e/o operativa nella Regione Lazio;
  • posizione regolare rispetto agli obblighi di pagamento dei contributi assistenziali e previdenziali;
  • non risultare in stato di fallimento, liquidazione o situazioni analoghe;
  • operare nel rispetto delle vigenti normative in materia di edilizia ed urbanistica, in materia di tutela ambientale, sicurezza e tutela della salute nei luoghi di lavoro e delle disposizioni in materia di contrattazione collettiva nazionale e territoriale del lavoro.

Finalità

Il contributo è finalizzato al rimborso all'impresa beneficiaria del servizio professionale erogato secondo le seguenti modalità:

  • a copertura del 50% del costo delle prestazioni erogate;
  • entro un tetto massimo di contributo ammissibile pari a 45.000 euro per singolo beneficiario richiedente (impresa), anche sommando più attività di consulenza, per un massimo di 15.000 euro per professionista.

Attività ammissibili

È previsto un incentivo per le imprese che richiedono, per mezzo di rapporti contrattuali di tipo consulenziale, la professionalità di un giovane professionista con i seguenti requisiti:

  • titolare di partita IVA;
  • residente nella Regione Lazio da almeno 3 mesi;
  • nel caso di professionista sino a 29 anni di età compiuti, in possesso di laurea magistrale; per i giovani dai 30 anni di età sino a 35 anni compiuti il professionista dovrà essere in possesso di diploma di laurea previsto dagli ordinamenti didattici previdenti dal DM n. 509 del 1999 (vecchio ordinamento) o magistrale ed iscritto all'ordine professionale collegato al percorso di studio;
  • capacità e competenze tecnico-specialistiche con riferimento all'attività specifica inerente l'oggetto del servizio di consulenza;
  • non avere rapporti di parentela entro il 3° grado (nipote e zio - bisnipote e bisnonno) ed affinità entro il 2° grado (marito e fratello della moglie - moglie e sorella del marito) con i soci dell'impresa beneficiaria richiedente.

Il giovane professionista potrà essere titolare di uno o più contratti di consulenza entro un tetto massimo di 15.000,00 euro di contributo ammissibile.

Procedure e informazioni

Le richieste dovranno essere presentate a mezzo della modulistica predisposta dalla Regione Lazio, come indicato nella pagina web dedicata al Progetto.

 

I testi qui riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità. Si ricorda che ai sensi di legge l'unico testo avente valore giuridico e che prevale in caso di discordanze è quello pubblicato sulle fonti ufficiali. Aspicpsicologia.org, pertanto, non risponde di eventuali incongruenze rispetto ai testi ufficiali dovuti a possibili errori di trasposizione.

Pubblicato il 24/06/2011 alle ore 09:00

Non ci sono tag

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC
gruppo_autostima_esposito_aspicpsicologia

Gruppo online di evoluzione per l’autostima

Segnaliamo con piacere questa iniziativa della nostra socia, la dr.ssa Francesca Esposito, che propone un gruppo di evoluzione per l'autostima: il gruppo si svolge online.

Pubblicato il 01 dicembre 2020 alle ore 17:59 da florinda [email protected] Archiviato in: Aspicpsicologia.org
copertina Nuovo Consumo Novembre

Aspic Psicologia per il 25 Novembre, Giornata Internazionale di lotta alla violenza contro le donne

In occasione della Giornata Intenazionale di lotta contro la violenza sulle donne, Aspic Psicologia propone un'intervista rilasciata dalla nostra socia Elisabetta Gallotta, alla rivista dei soci Coop Nuovo Consumo. 

Pubblicato il 17 novembre 2020 alle ore 18:16 da redazione Archiviato in: Attualità, Iniziative ASPIC

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.