RC Professionale

Entro il 13 agosto 2012 tutti i professionisti appartenenti a professioni regolamentate, come psicologi, psicoterapeuti, medici e psichiatri, dovranno stipulare una copertura assicurativa di Responsabilità Civile Professionale e comunicarne gli estremi ai propri clienti.

La normativa

L’obbligo di stipulare una polizza di RC Professionale era stato introdotto dal Decreto Legge n. 138 del 13 agosto 2011 (convertito con Legge n. 148 del 14 settembre 2011). Il Decreto, infatti, stabilisce che “a tutela del cliente, il professionista è tenuto a stipulare idonea assicurazione per i rischi derivanti dall’esercizio dell’attività professionale” (entro i 12 mesi successivi dall'approvazione del Decreto).

Successivamente il Decreto Legge n. 1 del 24 gennaio 2012, detto Liberalizzazioni, ha stabilito che il professionista deve anche indicare al cliente i dati della propria polizza assicurativa di Responsabilità Civile Professionale, al momento del conferimento dell’incarico professionale. 

Cosa fare

Innanzitutto entro il 13 agosto psicologi, psicoterapeuti, medici e psichiatri dovranno dotarsi di un'assicurazione professionale. Le proposte sono molte ed i premi, che partono da circa 40 euro l'anno in su, variano in base alla professione svolta e alle coperture assicurative richieste.

Una volta stipulata l'assicurazione, i professionisti dovranno premurarsi di fornire ai pazienti che prendono in carico il numero della propria polizza assicurativa, così come si occupano già di proporre il consenso informato ed il permesso al trattamento dei dati personali.

Per dubbi, chiarimenti o informazioni scrivi a [email protected] o commenta questa news.

Download

Scarica il fac-simile del modulo di comunicazione della polizza assicurativa professionale.

 

Le informazioni divulgate non hanno carattere di ufficialità. Si ricorda che ai sensi di legge gli unici testi aventi valore giuridico e che prevalgono in caso di discordanze sono quelli pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale a mezzo stampa. Aspicpsicologia.org, pertanto, non risponde di eventuali incongruenze rispetto ai testi ufficiali.

Pubblicato il 05/07/2012 alle ore 07:00

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC
ritaglio articolo quotidiano ciciotti

La vita dopo il Covid-19

Valeria Ciciotti, nostra socia e volontaria di Aspic Emergenza, nonchè operatrice del Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza, ci aiuta a ragionare su cosa accadrà una volta terminata l'epidemia di Corona Virus.Quali i possibili risvolti positivi e quali saranno invece le paure che porteremo con noi fuori dall'emergenza.

Pubblicato il 05 aprile 2020 alle ore 15:39 da redazione Archiviato in: nessuna categoria attribuita
locandina sportello hermes onlus

#Io resto a casa, ma noi restiamo insieme!

L’associazione di promozione sociale Hermes Onlus per far fronte alla difficile situazione attuale,  mette a disposizione delle famiglie con al loro interno una persona con disabilità, il servizio gratuito: lo sportello di asoclto on line "restiamo insieme".

Pubblicato il 04 aprile 2020 alle ore 18:45 da florinda [email protected] Archiviato in: Iniziative ASPIC

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.