Recensione Psicoterapia e Counseling

Sul n. 3 del 2012 della Rivista Counseling - Giornale italiano di Ricerca e Applicazioni (Edizioni Erickson) è stata pubblicata una recensione a cura di Annamaria Di Fabio del testo Psicoterapia e Counseling: comunanze e differenze.

La recensione

Il testo si propone di delineare alcune significative linee di demarcazione e somiglianza tra la psicoterapia e il counseling. Proponendo una lettura in termini di opportunità di potenziamento delle possibilità di intervento per favorire la salute individuale e collettiva, il testo rappresenta un valido contributo in grado di fornire da un lato strumenti formativi per gli studenti a vari livelli di specializzazione, dall’altro in grado di continuare a offrire alla comunità scientifica prospettive di riflessione relative alla differenziazione di ambiti di applicazione e interventi operativi.

Il volume si divide in tre sezioni.

Prima sezione

La prima sezione presenta la cornice teorica nella quale il volume si inserisce, proponendo alcune note sulla storia del counseling, descrivendo le caratteristiche distintive della psicoterapia e del counseling, sottolineando le radici internazionali del counseling, tracciando l’evoluzione del counseling in Italia.

Seconda sezione

Nella seconda sezione vengono indicate alcune delle principali comunanze e differenze esistenti tra psicoterapia e counseling effettuando un’analisi attraverso quattro assi principali:

  • l’asse della relazione, che procede lungo un continuum da un massimo di vicinanza (setting clinico) nella costruzione dell’alleanza a una ridotta vicinanza per favorire la condivisione degli obiettivi (setting di counseling);
  • l’asse del tempo, che va dal passato particolarmente esplorato in psicoterapia al tempo presente e alla proiezione nel futuro che caratterizza principalmente il counseling;
  • l’asse dell’intervento, che descrive una prospettiva di cambiamento diversa: da una ristrutturazione intrapsichica specifica nell’ambito psicoterapeutico allo spostamento del focus del cambiamento sul contesto ambientale di riferimento nel counseling;
  • l’asse della salute, che va dall’individuazione della gravità dei sintomi e del grado di deficit psicopatologico nell’ambito della psicoterapia al riconoscimento e alla valorizzazione delle risorse dell’individuo nel counseling.

Viene presentata a tale proposito una serie di ricche schede di base in cui vengono raccolti alcuni elementi essenziali su distinzioni e convergenze relative alla pratica e alla formazione dei professionisti in ambito di psicoterapie e di counseling.

Terza sezione

La terza sezione è dedicata a schede e strumenti professionali di supporto all’attività di monitoraggio e verifica del processo di cambiamento. Si tratta di strumenti utilizzati nella formazione in ambito di counseling, applicabili con le dovute accortezze anche in contesti psicoterapeutici.

Conclusioni

Al termine della lettura si coglie il profondo valore del testo e il su impegno critico e ragionato per favorire e far avanzare la riflessione e la pratica del counseling ai vari possibili livelli di intervento.

Dalla specificità di psicoterapia e counseling da un lato, alle differenze di competenze e obiettivi delle due professioni che includono aspetti di convergenze e metodologie specifiche nelle forme e nelle pratiche di intervento, dall’altro, il volume costituisce una pietra miliare nell’avanzamento della cultura del counseling in Italia.

Annamaria Di Fabio

Il testo

Psicoterapia e Counseling. Comunanze e differenze è un testo utile per professionisti Psicoterapeuti e Counselor, ugualmente d’interesse per i loro utenti.

Il volume evidenzia la specificità dei rispettivi processi formativi e distingue le competenze e gli obiettivi di due professioni che includono convergenze e metodologie differenziate nelle forme, nell’intensità e nelle prassi d’intervento.

Consulta la pagina dedicata al testo.

Pubblicato il 18/12/2012 alle ore 07:00

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC
Psicologia Commerciale: Musica anni '90 Ilario Pisanu ASPIC

Psicologia e Musica Commerciale anni '90: La coppia: Io - Tu - Noi

In “U & Me” i Cappella cantano di Me e Te, elementi essenziali della coppia. Infatti la coppia nasce da una diade (Io e Tu): tuttavia per sopravvivere nel tempo necessita di evolversi in una triade: l'Io, il Tu ed il Noi. Il Noi è la relazione stessa, inteso come spazio di condivisione e progettualità reciproca.

Pubblicato il 29 settembre 2020 alle ore 13:13 da Ilario Archiviato in: Aspicpsicologia.org, Iniziative ASPIC
Psicologia Musica Commerciale Pisanu Aspicpsicologia

Psicologia e Musica Commerciale anni '90: Prepararsi all’arrivo dell’autunno

Nel 1997 Alexia cantava di una pazza estate in “Summer Is Crazy”. Oggi 22 Settembre salutiamo la “pazza” e stra-ordinaria estate 2020 e diamo ufficialmente il benvenuto all'autunno. Questo cambio di stagione può influire sulle emozioni e sull'umore a causa della diminuzione delle ore di luce solare e degli sbalzi di temperatura.

Pubblicato il 22 settembre 2020 alle ore 09:26 da Ilario Archiviato in: Aspicpsicologia.org, Iniziative ASPIC

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.