Servizio Civile 2010

Il Bando 2010

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Speciale Concorsi n. 70 del 03/09/2010 il bando per la selezione di volontari da impiegare in progetti di servizio civile in Italia e all’estero.

Le domande possono essere presentate entro il 04/10/2010 alle ore 14

Chi può prestare servizio civile

Tutti i giovani di età compresa tra i 18 ed i 28 anni.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i cittadini italiani, senza distinzione di sesso, che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani;
  • non essere stati condannati con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l’appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata;
  • essere in possesso di idoneità fisica, certificata dagli organi del servizio sanitario nazionale, con riferimento allo specifico settore d’impiego per cui si intende concorrere.

Il progetto dell'U.P.ASPIC (CNUPINFORMA)

Il settore di intervento è quello dell'educazione e promozione culturale.

L'obiettivo del progetto CNUPINFORMA, in particolare, è quello di implementare le attività di informazione e comunicazione dell'Ente sopperendo a un deficit strutturale di promozione del territorio riscontrato in fase di analisi.

Un cittadino informato e coinvolto su quanto avviene nel territorio è un feedback importante per l’organizzazione ma soprattutto un ritorno importante per il cittadino stesso che acquisisce una più ampia conoscenza e pratica dei suoi diritti.

Per approfondire gli obiettivi specifici e le attività che saranno realizzate dal volontario coinvolto nel progetto è possibile scaricare la versione breve e quella integrale del progetto nella sezione download.

Come e quando candidarsi

Per candidarsi è necessario scaricare il bando per il Servizio Civile e compilare gli appositi modelli presenti nel bando (riportati nella sezione download), inserendo i dati personali, il nome dell’ente e del progetto scelto e allegando:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità (pena esclusione);
  • fotocopia del codice fiscale;
  • curriculum e fotocopia dei titoli in possesso (diploma, laurea, corsi di formazione ecc.).

Si ricorda che è possibile presentare domanda per un solo progetto presso l'ente prescelto.

Per candidarsi presso l'U.P.ASPIC, la domanda va inviata per posta o consegnata a mano entro il 04/10/2010 alle ore 14 in Via Tullio Levi Civita, 31 - 00146 Roma (RM).

Download

Per approfondimenti

Per maggiori informazioni sul Servizio Civile visita il sito ufficiale dell'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile - Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Per maggiori informazioni

Università Popolare del Counseling U.P.ASPIC
Viale Leonardo da Vinci, 309 - 00145 Roma
Tel/Fax +39 06.54225060
[email protected]
www.unicounselling.org

Pubblicato il 17/09/2010 alle ore 16:47

Non ci sono tag

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC
fad aspic 2020

Un viaggio unico: l'Aspic ai tempi del Covid-19

Dalla Formazione a Distanza alle attività di Aspic Emergenza, Aspic Psicologia e CAT ai tempi del Covid-19.  Un video per ricordare questi 5 lungi mesi trascorsi insieme.  Grazie a quanti hanno reso possibile questo viaggio!

Pubblicato il 05 agosto 2020 alle ore 20:24 da florinda [email protected] Archiviato in: nessuna categoria attribuita
locandina ridotta

Psicologia di Comunità e Covid-19: verso una giustizia ambientale? - Il Webinar di Donata Francescato

Dopo il coronavirus non possiamo tornare alla vecchia normalità che ha prodotto inquinamento, vulnerabilità e oppressione.Dunque, che cosa possiamo fare? E tu, cosa sei dispostro a fare? 

Pubblicato il 05 giugno 2020 alle ore 17:48 da redazione Archiviato in: Attualità

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.