Una donna per amico

Il tema dell’amicizia tra i due sessi ha spesso diviso le persone tra possibilisti e scettici. Solitamente, ognuno sviluppa un’opinione personale, basandosi sulle proprie esperienze e così anche la psicologia si è occupata dell’argomento.

Laura Shaffer Hand e Wyndol Furman (2009), della University of Denver, si sono recentemente introdotti nel dibattito. Gli autori hanno accantonato il dilemma dell’esistenza dell’amicizia tra uomo e donna e, molto semplicemente, si sono chiesti quali fossero i costi e i benefici percepiti dagli adolescenti in questo tipo di relazione.

L’amicizia tra ragazze e ragazzi

Non sono molti gli studi che hanno indagato l’amicizia tra adolescenti di sesso opposto.

Lempers e Clark-Lempers (1993) hanno trovato che i giovani percepiscono le relazioni d’amicizia tra lo stesso sesso come più significative rispetto a quelle tra i due generi. Secondo gli autori, infatti, gli adolescenti provano un maggiore senso di autoaffermazione nelle relazione con lo stesso sesso. Miller (1990), però, ha trovato che i ragazzi sperimentano una maggiore capacità di assumere il punto di vista dell’altro nelle relazioni col sesso opposto.

Vantaggi e svantaggi nell’amicizia tra uomo e donna

Negli studi precedenti non si poneva attenzione a distinguere tra le relazioni d’amicizia e quelle romantiche. Shaffer Hand e Furman, quindi, hanno confrontato la percezione di costi e benefici nell’amicizia tra adolescenti dello stesso sesso, nell’amicizia tra ragazzi di sesso opposto e nelle relazioni romantiche.

Da 141 interviste ad adolescenti americani è emerso che l’amicizia tra uomo e donna ha costi e vantaggi diversi dagli altri due tipi di relazione, fornendo dei risultati coerenti, in linea di massima, con gli studi precedenti. La capacità di assumere il punto di vista dell’altro e la conoscenza e la frequentazione dell’altro sesso sono visti come i benefici delle amicizie tra uomo e donna molto più spesso che per gli altri due tipi di relazione. Questo risultato mette in risalto l’importanza dell’amicizia tra i sessi nel processo di sviluppo, di esplorazione e di costruzione di competenze dei giovani.

Lo svantaggio maggiormente individuato è la confusione circa la natura della relazione. L’intimità, il supporto e la compagnia sono menzionate meno spesso come vantaggio rispetto alle relazioni romantiche, ma vengono menzionate meno spesso anche le interazioni negative.

Una donna per amico?

La ricerca scientifica suggerisce che le relazioni d’amicizia tra uomo e donna sono in grado di arricchire gli individui e di aiutarli a crescere e ad empatizzare con gli altri. L’annosa questione dell’esistenza dell’amicizia tra uomo e donna, però, è ancora un tema molto dibattuto.

Esiste l’amicizia tra persone di sesso opposto? Discutine sul forum ASPICommunity.

Pubblicato il 22/06/2009 alle ore 07:00

Condividi

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

premiazione francescano

Donata Francescato: 2019 SCRA

Donata Francescato, già Professore Ordinario di Psicologia di Comunità all’Università La Sapienza di Roma, Direttore Scientifico con Edoardo Giusti e Claudia Montanari della Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata ha recentemente ricevuto il prestigioso premio. 

Pubblicato il 05 luglio 2019 alle ore 11:01 da florinda [email protected] Archiviato in: Iniziative ASPIC
progetto casa del municipio VIII roma

La Casa del Municipio Roma VIII: un luogo per i diritti

L'Aspic aderisce al progetto del Municipio VIII per offrire la propria professionalità al servizio dei cittadini in tema di: diritti al lavoro, diritti delle donne, diritto al benessere e alla salutogenesi.

Pubblicato il 03 luglio 2019 alle ore 13:10 da florinda [email protected] Archiviato in: Iniziative ASPIC
International Dictionary of Psychotherapy

International Dictionary of Psychotherapy

I'm glad to inform you that the International Dictionary of Psychotherapy has been published by Routledge: tra i modelli e i contributi presenti quelli di Edoardo Giusti e Claudia Montanari.

Pubblicato il 03 luglio 2019 alle ore 10:19 da florinda [email protected] Archiviato in: Ricerca scientifica

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.