Affezione da Alzheimer

Affezione da Alzheimer. Il trattamento psicologico complementare per le demenze.

Il trattamento psicologico complementare per le demenze.

Autori: Edoardo Giusti - Viviana Surdo
Anno: 2004
Editore: Sovera Editore. Collana Psicoterapia e Counseling
Pagine: 144
Prezzo: € 15,00
ISBN: 88-8124-412-8

Contenuti

La disabilità provocata dalla compromissione amnestica e dalla gravità dei deficit cognitivi, oltre al disorientamento spazio-temporale, caratterizzano le varie forme di demenza colpendo prevalentemente gli anziani.

Recensione

 A cura di Marusca Arcangeletti

Banali vuoti di memoria, sporadiche dimenticanze. Poi il subentrare di una dolce follia, di una lunga notte che annebbia la mente (Annie Ernaux, 1998).

Vi siete mai chiesti cosa vi potrebbe accadere e come potreste sentirvi se un giorno non ricordaste più il vostro nome, dove abitate, chi siete, non riconosceste più i vostri amici, parenti e familiari più cari ma avvertiate solamente la sensazione di essere completamente soli?

Tutto questo è quello che accade al malato del morbo di Alzheimer che vive quotidianamente sospeso nel nulla, senza storia, ricordi e racconti in balia ad un destino che lo relega nell'oblio più assoluto e oscuro. Inoltre, come se non bastasse, come può sentirsi un figlio quando un genitore non lo riconosce, non lo cerca e non lo chiama ma, tutt'al più, lo  scambia con chicchessia?

Questa situazione psicologica, oltre che cognitiva, di chi vive il dramma del morbo di Alzhemeir non è di certo solo nella sua sofferenza. Tutto un contesto familiare ne risente, se ne addolora e, a lungo andare nel decorso della demenza, ne esce fortemente logorato e provato. Edoardo Giusti e Viviana Surdo (2004), nel loro libro sottolineano gli aspetti più cruciali della affezione da Alzheimer, in particolare, evidenziano l'utilità di una prevenzione precoce e la necessità di un supporto psicologico immediato trasversale, che tenga in debita considerazione, oltre che indubbiamente del paziente, anche dei caregiver stessi. Attraverso un approccio interdisciplinare, con tecniche specifiche, e un'attenta valutazione neuropsicologica si può stazionare, migliorare, recuperare o, laddove è possibile, mantenere intatte tutte quelle aree e competenze originarie che non risultano essere ancora danneggiate. Il compensare le difficoltà cognitive e comunicative, con atteggiamenti e comportamenti alternativi, permette alla persona di ri-entrare in contatto con la realtà, con gli altri e con i suoi  vissuti peculiari. 
Una sincerità, una semplicità totale. Ma che sguardo, che intensità, che capacità di sintesi! (Le Point).

Sfoglia l’indice, l’introduzione e il primo capitolo del libro

Per sfogliare il libro clicca sulla freccia alla sua destra, oppure clicca sul libro per la visualizzazione a schermo intero.

Cosa desideri fare?

  • Acquistare il libro online.
  • Scaricare il primo capitolo del libro Affezione da  Alzheimer (formato PDF).
  • Scaricare il catalogo della Collana di Psicoterapia e Counseling di Edoardo Giusti (formato PDF).

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC
NumeroASCOLTO_3202333616

"Insieme ci siamo" - Sostegno emotivo per affrontare l'emergenza COVID 19

Il servizio gratuito è rivolto a tutte le persone, cittadini, operatori sanitari, soccorritori, che vogliono essere sostenute e aiutate ad affrontare le difficoltà legate al diffondersi del COVID-19.

Pubblicato il 09 aprile 2020 alle ore 17:32 da florinda [email protected] Archiviato in: Attualità, Iniziative ASPIC
ritaglio articolo quotidiano ciciotti

La vita dopo il Covid-19

Valeria Ciciotti, nostra socia e volontaria di Aspic Emergenza, nonchè operatrice del Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza, ci aiuta a ragionare su cosa accadrà una volta terminata l'epidemia di Corona Virus. Quali i possibili risvolti positivi e quali saranno invece le paure che porteremo con noi fuori dall'emergenza.

Pubblicato il 05 aprile 2020 alle ore 15:39 da redazione Archiviato in: Attualità

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.